Campeggio Famiglie 2018

“Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo;
se invece muore produce molto frutto.” 
Il campeggio delle famiglie in Valle Aurina quest’anno è stato caratterizzato da tante belle riflessioni, pensate molto bene anche per coinvolgere i più piccoli. Una di queste ha preso spunto proprio dal passo del Vangelo di Giovanni sopra citato.
Se ognuno di noi resta chiuso nella sua quotidianità e non si apre agli altri, non prova a cambiare un po’ se stesso, non si mette in discussione, non prova ad accettare che la vita ci offre molto spesso delle opportunità per migliorarci (anche se noi le vediamo di solito come problemi che eviteremmo volentieri), non riusciremo mai a cogliere il bello che c’è qui e ora. Le difficoltà sono forse quell’occasione che ci serve per non adagiarci, bensì per trasformare noi stessi in quell’amore che Dio ci chiede di essere, in quell’amore da donare agli altri. Le vacanze in montagna delle famiglie della Pieve offrono, tra gli altri aspetti, proprio questo tipo di occasione. Stare insieme è bello, a volte faticoso, ma appunto perché è così prezioso, ne vale davvero qualsiasi pena.

Questo slideshow richiede JavaScript.