Il Percorso

CALENDARIO DELL’ANNO PASTORALE 2019-2020
Percorso per famiglie e adulti

Quest’anno non saranno molti gli incontri perché, a ben guardare ci sono già tante occasioni e, a ben pensare, come ci siamo detti diverse volte, “di poche cose c’è bisogno”.
Sicuramente c’è bisogno dell’Eucarestia domenicale! Sarebbe già tanto vivere bene quella, come momento atteso e magari preparato: personalmente, in coppia o con qualche fratello o sorella con cui camminare insieme.
In questo senso mi sento di rilanciare il cammino dei Gruppi della Visitazione, che ritengo molto prezioso, perché fa crescere uno sguardo di fede e costruisce comunione. Perché non montare su o non riprendere? Almeno quando si può.

Poi c’è bisogno della carità, che tanti di voi vivono in mille forme, per lo più nascoste: l’amore che si cerca di vivere in casa, l’attenzione alle persone fragili che si incontrano, il prendersi cura insieme di alcune situazioni, il servizio donato alle nostre comunità… Grazie! Non è poco. Il Signore ci doni di essere capaci di compassione e di misericordia.

Infine, c’è l’impegno nell’evangelizzazione, che sicuramente avviene attraverso la testimonianza personale fatta di prossimità, di gioia, di mitezza, di fortezza e di tutti gli altri frutti e doni dello Spirito che per grazia riusciamo ad esprimere.
C’è anche un’evangelizzazione che si cerca di vivere insieme, quando si ha cura del cammino di fede delle persone che si incontrano o che bussano per qualche ragione alle nostre comunità.

Penso ai genitori del bambini del catechismo (da provare a conoscere e a far sentire un po’ più di casa), a chi chiede il battesimo per i figli, a quelli che hanno deciso di sposarsi, a chi desidera ricevere la cresima da adulto, a qualche famiglia in difficoltà, che non ha bisogno solo di cose… Anche qui spesso mi ritrovo a ringraziare per la presenza, lo sguardo e la generosità di tanti di voi. Sono cose che ci tengono in cammino.
Credo che, ancor prima degli incontri di formazione che possiamo inventarci, siano queste le vie preferenziali sulle quali camminare, attraverso le quali nutrirci e grazie alle quali costruire e accogliere un pezzetto di Regno di Dio.

Per quanto riguarda poi un possibile cammino insieme mi piacerebbe come lo scorso anno pensarlo con qualcuno di voi. Chi è disponibile può farsi avanti prima del 20 ottobre.
Un’idea c’è: quella di tenere come testi di riferimento alcune delle letture della Veglia pasquale.
Già questa estate in montagna, con chi c’era, abbiamo esplorato la ricchezza della prima di queste letture, il racconto della creazione… potremmo andare avanti, magari facendoci aiutare dalla testimonianza di qualcuno.

Prepararci alla Veglia pasquale mettendoci in ascolto della Parola e della vita, pregando insieme e condividendo potrebbe essere un modo per pasqualizzarci… che in fin dei conti è l’esito della vita cristiana.

Intanto vi dico le date in modo che possiate organizzarvi:
Sabato   9 novembre
Sabato   7 dicembre
Sabato 11 gennaio
Sabato 15 febbraio
… sempre dalle 18.30
Sabato 14 Marzo (da valutare)

Probabilmente gli incontri saranno in Chiesa grande perché al sabato ci sono i ragazzi in S. Teresa. Come al solito a seguire ci si può fermare insieme a condividere qualcosa e ci organizzeremo bene per i bambini.
A questi incontri aggiungo l’appuntamento con il teologo Andrea Grillo sul tema della liturgia venerdì 29 novembre. È molto in gamba e credo ne valga la pena.

Infine, sperando di riaprire la Chiesa di San Giuseppe il 19 marzo, sarebbe bello lasciarci accompagnare da anche questa figura che ci parla di fede, di custodia, di silenzio, di lavoro e di paternità… vedremo di organizzare qualcosa nella seconda parte dell’anno.

A presto nel Signore

don Paolo

ALTRE PROPOSTE O INVITI